MALEDETTA PRIMAVERA: SOFFRI DI SBALZI DI UMORE IN QUESTO PERIODO?

MALEDETTA PRIMAVERA: SOFFRI DI SBALZI DI UMORE IN QUESTO PERIODO?

  • /

Sbalzi di umore in primavera? Quanti di noi si sono alzati al mattino di buon umore, solo con un cielo un po’ attorniato da nuvole, hanno cambiato espressione del volto? La risposta è facile: tanti.
Non parliamo poi di quando piove: la maggior parte delle persone attorno a noi hanno musi lunghi, sono spesso irascibili e sono molto lente a fare qualsiasi cosa, a volte senza iniziative.  Scopriamo insieme il perché e quali possono essere le soluzioni per chi soffre di questo disturbo.

Loretta Goggi aveva ragione: Maledetta primavera!

Il disturbo collegato al meteo viene chiamato “Sindrome Meteoropatica” ed è molto comune e difficile da debellare. La sindrome meteoropatica si manifesta tutte le volte che cambia il tempo e in modo più pesante nei cambi di stagione. La primavera sembra essere la stagione più difficile per molte persone, alcuni cadono in vere e proprie depressioni che portano a cambi d’umore molto repentini anche durante la giornata.
I sintomi di ansia e depressione si riacutizzano durante il periodo primaverile proprio perché l’organismo si riattiva dopo un inverno “di letargo”, le sensazioni e le emozioni subiscono una forte sollecitazione. In questa stagione si possono ripresentare sintomi ansiosi nelle persone che soffrono già di questo disturbo, in genere tali sintomi si presentano in forma peggiore rispetto al periodo invernale e autunnale. In svariati casi i disturbi primaverili non si presentano come vere e proprie ansie ma con sintomi correlati: sonno disturbato, agitazione, irritabilità, preoccupazioni. In altri casi ancora i disturbi legati al cambio di stagione non si esprimono come veri e propri sintomi sul piano psicologico ma solo con il sintomo fisico.

Ma perché la primavera?

I fattori che determinano un aumento dei sintomi ansiosi nel periodo primaverile sono legati per l’appunto all’arrivo della bella stagione, questi fattori sono:
– aumento delle temperature,
– aumento delle ore di luce e intensità dello stimolo luminoso
– imprevedibilità del clima

Questi fattori agiscono in modo intenso su tutti gli individui ma provocano sintomi negativi nei soggetti che soffrono d’ansia. Guardiamo cosa succede:

  • Maledetta primavera! L’ansioso ha la necessità di controllare l’ambiente circostante minimizzando gli imprevisti. Proprio l’imprevidibilità del clima, collegata alla primavera, influenza negativamente il suo stato d’animo per la mutevolezza delle condizioni meteorologiche. Aumenta la sensazione di non avere il controllo di quello che accade attorno.
  • Maledetta primavera! L’aumento delle temperature che si verifica in primavera aumenta le sensazioni fastidiose nell’ansioso che collega i suoi sintomi all’apparato respiratorio. L’aumento delle temperature può provocare nell’ansioso affanno e smarrimento.
  • Maledetta primavera! L’aumento delle ore di luce, tipico del periodo primaverile, può destabilizzare tutti. Difatti questo aumento della luminosità ha il suo effetto primario a livello del sonno notturno. Si dorme male, ci si addormenta tardi e la mattina non ci si vorrebbe mai svegliare. (vi capita vero?)

Ci sono alcuni accorgimenti da seguire per i meteoropatici, semplici ed efficaci:

  1. Seguire una dieta varia e ricca di vitamine, diminuire i grassi animali e l’alcool. Sappiate che se il vostro fegato è appesantito voi sarete più appesantiti.
  2. Dedicarsi ad attività piacevoli e rilassanti, soprattutto quelle all’aria aperta. Aiuta a prendere confidenza con l’ambiente, a familiarizzare con esso. Stare in casa sul divano non aiuta e peggiora i sintomi ansiosi dei meteoropatici.
  3. Programmare i propri impegni con più calma. Nei cambi di stagione dobbiamo fare con calma, la società di oggi ci obbliga a seguire dei ritmi forsennati, spesso disumani. In Primavera bisogna fermarsi e organizzare tutto. Un agenda può esserti d’aiuto.
  4. Vestiti a strati. I cambi di temperatura improvvisi e l’escursione termica dalla notte al giorno spesso ci destabilizzano. La frase: “non so mai come vestirmi” la sentiamo sempre più spesso.

Se questi accorgimenti non bastano abbiamo selezionato per te una serie di prodotti che puoi utilizzare nei cambi di stagione o quando il meteo ti destabilizza. Puoi trovare integratori a base di estratti ricchi di vitamine, energetici e tonici e rilassanti da assumere la sera prima di coricarsi. 

 

X